Logo ClupViaggi S.r.l.

Causeway Costal Route


8 giorno - 7 notti

Dublino / Belfast / Ballymena / Portrush / Derry / Enniskillen / Dublino.

Viaggio alla scoperta della Causeway Costal Route. Sarete affascinati dai meravigliosi paesaggi naturali, imponenti scogliere, gorgoglianti ruscelli di montagna e cascate zampillanti. Questo lungo e splendido itinerario costiero vi porterà alla scoperta del meraviglioso Gobbins Cliff Path attraverso le fantastiche Glens of Antrim e verso il famoso Giant’s Causeway con le sue 40.000 colonne basaltiche che si estendono nell’oceano. La leggenda narra che sia stato costruito da giganti. Per averne la certezza, dovrete raggiungerlo e giudicare di persona.

Tipo di viaggio: Individuale
Costo per persona:  da € 861
Validità tariffa: 
Il costo include

    Sistemazione in camera doppia con prima colazione

    Voucher per ingressi scontati nei principali luoghi d'interesse della Heritage Island

    Noleggio auto categoria B, chilometraggio illimitato e assicurazioni di base

Il costo non include

     

     

Itinerario

1° Dublino
Benvenuti a Dublino; nel pomeriggio potrete godervi in libertà l'atmosfera di questa emozionante città visitando le sue numerose attrattive: il Guinness Storehouse, il Trinity College e la Old Jameson Distillery.

2° Belfast
Partenza in mattinata direzione Belfast. Passando per Newtry e la panoramica Regione Mourne, salirete fino a Downpatrick dove sarà possibile visitare il Saint Patrick Centre: la prima esibizione permanente che racconta la storia del santo patrono irlandese; continuando, nella  Down Cathedral sarà possibile vedere il posto in cui si dice sia sepolto il suo corpo. Continuando giungerete a Castle Ward, un castello che si affaccia sulla pacifica baia Strangford Lough. Arrivo a Belfast; qui potrete passeggiare per la città ammirando gli stili architettonici vittoriano, georgiano ed edoardiano; di rilevanza particolare è la City Hall, con la sua maestosa cupola. La costruzione di questo edificio rinascimentale costruito in pietra di Portland è stata conclusa nel 1906. A pochi passi la Queens University e il chiostro Tudor con la sua calda mattonatura. Pernottamento.

3° Ballymena
La vostra avventura sulla Causeway Costal Route inizia proprio da Belfast. Percorrendo l'autostrada M2 verso nord, il Belfast Lough luccicherà alla vostra destra a Newtownabbey; proseguirete verso la città costiera di Carrickfergus. Nell'area portuale è stato eretto nel XII secolo il castello normanno che è stato per oltre 800 anni testimone di grandi battaglie fino alla Seconda Guerra Mondiale, con fortificazioni, cannoni e agghiaccianti prigioni. Qui i paesaggi costieri saranno solo un assaggio di ciò che vi aspetta lungo il sentiero sulle Gobbin Cliffs: scogliere di basalto che cadono a picco direttamente nel mare d'Irlanda. Dopo aver goduto della natura che il sentiero offre, si continuerà verso Larne. Larne è conosciuta localmente come la porta d'accesso alle Glens of Antrim: valli di origine glaciale tra altopiani di foreste di conifere. Continuando verso nord lungo la costa frastagliata raggiungerete Ballygally, dove potrete fare una passeggiata sulle sue spiagge dorate e visitare il Ballygally Castle, il castello in cui i le leggende dei miti locali hanno origine. Poco più a nord è vivamente consigliata la visita del Carnfunnock Country Park. Nel moderno Giardino di Eden la manodopera artificiale è combinata alle bellezze naturali, alla splendida vista sulla costa e a sentieri in giardini colorati. Da maggio a settembre sarà inoltre possibile visitare una delle architetture più antiche di tutta l'Irlanda: il Glenarm Castle; qui si avrà modo di pranzare in uno dei suoi salotti da té. Il paesino di Broughshane sta ai piedi della Slemish Mountain. Quest'ultimo è il luogo in cui San Patrizio è stato legato e schiavizzato una volta arrivato in Irlanda. In seguito, allontanandosi dal mare sarà possibile raggiungere la città di Ballaymena coi suoi negozi, bar e ristoranti. Ballaymena è il luogo ottimale per concludere la prima giornata sulla Causeway Coastal Route.

4° Portrush
Una volta riposati, partenza ancora lungo la Causeway Coastal Route; sarete nel cuore delle Glens of Antrim passeggiando per il Glenariff Forest Park: il luogo migliore per vivere la ricchezza del paesaggio che la zona offre, insieme alle cascate Essna-Crub. Altri luoghi rilevanti presenti nella zona sono il lago Vanishing e il Ballypatrick Forest Park. Consigliamo inoltre di passare per un sito emblematico: il Hedges Dark. Continuando si arriverà al Carrick-a-Rende, un ponte tibetano lungo 20 metri che vi permetterà di camminare 30 metri sopra le onde; fu costruito originariamente dai pescatori di salmoni locali e connette la terraferma alla piccola isola di Carrick-a-Rende. Arriverete poi ad un vero e proprio e proprio spettacolo naturale: Giant's Causeway. Il sito, rappresentato sulla copertina di un album dei Led Zeppelin, fa ufficialmente parte del patrimonio dell'UNESCO. La scienza afferma che il paesaggio si sia formato a seguito di una intensa attività vulcanica nel corso di millenni. Esiste anche una versione locale: si narra che The Giant's Causeway sia il risultato di azioni eroiche da parte di giganti. Tornando verso la costa scoprirete il Dunluce Castle: qui il tramonto sarà mozzafiato. Sarà difficile immaginarsi una posizione più precaria per le rovine dell' O'Neill Castle: situato sulla cima di un precipizio, sembra che possa precipitare da un momento all'altro (il che è già successo un paio di secoli fa). La giornata terminerà nelle vicinanze di Portrush, famoso per le sue panchine dorate, per le spiagge adatte a surfare e il golf (Royal Portrush).

5° Derry
Con Portrush nello specchietto retrovisore, farete una scappata al villaggio di Portstewart, dove potrete godervi la fantastica spiaggia di rocce bianche a cui è stato da poco riconosciuta la Bandiera Blu. Inoltre, se state cercando un posto in cui surfare questo posto è grandioso. Fermata presso la città universitaria di Coleraine per pranzare e visitare Mountsandel, uno dei più antichi insediamenti umani dell'isola. In seguito, sulla strada non potrete evitare una sosta al Mussenden Temple; ha l'aspetto di un rudere dell'antica Roma ed è costruito in modo precario su una collinetta da cui si potrà avere una vista sulla costa. Dopo essere passati per Limavady proseguirete verso la Binevenagh Mountain; la vostra destinazione finale sarà la vecchia città fortificata di Derry. Nell'avvicinarvi, non fatevi intimorire dai cannoni presenti sulle mura della città: sono meramente decorativi. All'interno, la quantità di ristoranti, teatri, negozi, pub e attrazioni di tutti i tipi rendono Derry uno dei centri culturali più rilevanti.

6° Enniskillen
In mattinata spostamento verso la penisola Inishowen, con il Lough Foyle a est e il Lough Swilly a ovest; essa porta verso l'Atlantico, dove inizia la "Wild Atlantic Way", diretta verso il punto più a nord dell'Irlanda: Mailn Head. Il paesaggio è tipico della Contea di Donegal, cioè desolato e montagnoso. La penisola rientra in una zona di tutela da parte dell'Unione Europea, poichè conserva più di un centinaio di specie di volatili. In direzione Enniskillen passerete per la Contea Fermanagh: un paradiso per i turisti con distese di prati punteggiati da bacini d'acqua e baie circondate da vedri pascoli, dolci colline ricche foreste. Questa regione accoglie inoltre il Lough Erne, bacino d'acqua composto da due canali. Nel punto in cui i due canali si incontrano è situato il villaggio di Enniskillen, capoluogo di regione; le sue origini risalgono alla preistoria quando questo spazio di terra era l'unica connessione tra Ulster e Connaught. Qui potrete cenare con dell'ottimo pesce. Sistemazione nelle vicinanze di Enniskillen.

7° Enniskillen / Dublino
Questa mattina inizierete il vostro ritorno verso Dublino, viaggiando attraverso la Boyne Valley. Sulla strada incontrerete alcune attrattive turistiche come il cimitero preistorico di Newgrange, la leggendaria Hill of Tara, Oldbridge House (il cui centro visitatori informa sulla storia della Battaglia di Boyne, combattuta tra il re William III e suo suocero re James II. Entrambi i re comandavano di persona i propri eserciti (36000 uomini per il primo e 25000 uomini per il secondo: il maggiore numero di truppe mai schierate su un campo di battaglia irlandese). Continuazione verso Dublino per il pernottamento.

8° Dublino
Dopo l'ultima colazione irlandese presso l'hotel, approfittate degli ultimi momenti liberi per esplorare Dublino prima di dirigervi all'aeroporto per il volo verso casa.
 

LifeGate Trees
Non perderti i prossimi viaggi!
Segui le nostre proposte iscrivendoti alla newsletter


Guarda gli ultimi invii


  E-mail:*
  
  Nome:*
  
  Cognome:*
  
  Regione:*
  
Trattamento dei dati personali
    Confermado l’iscrizione da il consenso esplicito per ricevere comunicazioni di marketing da ClupViaggi S.r.l.. Questa autorizzazione è valida per l’invio via e-mail, newsletter, di comunicazioni commerciali e/o materiale pubblicitario su prodotti o servizi offerti dal Titolare e rilevazione del grado di soddisfazione sulla qualità dei servizi. È possibile annullare l’iscrizione in qualsiasi momento utilizzando il link incluso in ogni e-mail o tramite il sito www.clupviaggi.it cliccando sul link RIMUOVETE IL MIO INDIRIZZO.
    ClupViaggi in qualitá di titolare del trattamento, La informa ai sensi dell’art. 13 D.Lgs. 30.6.2003 n. 196 e dell’art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 che i Suoi dati saranno trattati con le modalità previste (art. 23 e 130 Codice Privacy e art. 7 GDPR). Per maggiori dettagli leggere l’informativa sulla privacy
Ho preso visione ed acconsento al trattamento dei miei dati personali


  E-mail da rimuovere:*