Questa proposta di viaggio può essere personalizzata, in base alla tua disponibilità di tempo e in base ai tuoi interessi
Contattateci
Chiedete un preventivo
I viaggi nelle  Regioni Himalayane


Nepal, Sikkim e Bhutan, un viaggio fra le nuvole

15 giorni - 14 notti
Kathmandu / Gangtok / Pemayangtse / Phuntsoling / Thimpu / Punakha / Paro
Un viaggio alla scoperta dei tre antichi paesi himalayani.
Si parte da Kathmandu con i suoi meravigliosi templi e palazzi medievali per proseguire fra foreste, coltivazioni a terrazza, distese di campi di orchidee e rododendri, in luoghi rimasti per millenni isolati dal resto del mondo. Un percorso fra antichi monasteri buddhisti arroccati fra le montagne e villaggi dove regnano la pace e il silenzio.
Si consiglia di effettuare questo viaggio fra ottobre e aprile; i periodi migliori sono l’autunno e marzo, quando i cieli sono limpidi, mentre fra dicembre e febbraio le temperature scendono molto.
Tipo di viaggio: individuale, partenze giornaliere
Costo per persona: minimo 2 persone, a partire da € 3525,00 voli internazionali e voli interni esclusi, hotel comfort
Validità tariffa: fino al 30 Settembre 2017, esclusi i periodi di alta stagione
Il costo include:
  • Tutti i trasferimenti con automezzo privato con autista
  • Sistemazione in camera doppia con prima colazione a Kathmandu, pensione completa in Sikkim e Bhutan 
  • Assistenza di guida locale in italiano a Kathmandu, in inglese in Sikkim e Bhutan e ingressi
  • Visto per il Bhutan


1° Kathmandu
Arrivo a Kathmandu, trasferimento e sistemazione in albergo.

2° Kathmandu
Visita dei principali punti di interesse della città e dei suoi dintorni: Durbar Square con i suoi templi e Swayambunath, con il più antico stupa del Nepal. Proseguimento con la visita di Pashupatinath, santuario dedicato a Shiva, dove si svolgono incessantemente le cerimonie funebri e per questo è conosciuto come la Benares del Nepal; visita di Bodnath, il più grande stupa (monumento buddhista in cui vengono conservate reliquie) del Nepal e attorno al quale si trovano molti monasteri dei buddhisti tibetani.

3° Kathmandu
Escursione ai due villaggi di Bungmati e Khokna situati a sud della città, che risalgono al periodo medievale di cui conservano le strade acciottolate e dove è possibile ammirare gli artigiani che intagliano il legno.
Infine, visita di Patan, la più importante fra le città reali della valle di Kathmandu, edificata dai re della dinastia Malla che regnarono fra il 1380 e il 1760. Patan è stata dichiarata patrimonio dell’Umanità dall’Unesco ed è possibile visitare gli edifici e i palazzi, in ottimo stato di conservazione.

4° Kathmandu - Bhadrapur - Gangtok
Partenza in aereo per Bhadrapur, all’arrivo trasferimento al confine fra Nepal e India e proseguimento per Gangtok, capitale del Sikkim, situata a 1760 metri di altitudine, nella valle sottostante il monte Kanchejunga, la terza cima più alta del mondo.

5° Gangtok
Visita del monastero di Rumtek, il più importante centro religioso del Sikkim, con i molti affreschi in stile tibetano. Escursione al punto panoramico di osservazione del monte Kanchejunga, e visita dell’Institute of Tibetology, dove sono conservati e catalogati più di 30.000 volumi riguardanti il buddhismo tibetano.

6° Gangtok - Tshangu lake - Gangtok
Escursione al lago di montagna Tshangu, a 3570 metri di altitudine, che si raggiunge seguendo una magnifica strada panoramica, e dal quale si gode una spettacolare vista del monte Kanchenjunga.

7° Gangtok - Pemayangtse
Giornata di trasferimento attraversando e seguendo il corso dei fiumi Tista e Rangit verso Pemayangtse, che offre una vista panoramica del monte Kanchenjunga e delle altre cime. All’arrivo visita del monastero di Pemayangtse, uno dei più importanti del Sikkim.

8° Pemayangtse
Escursione al lago Khecheopari, nascosto fra la foresta fitta delle alture e sacro per i buddhisti. Si crede che qualsiasi cosa si desideri di fronte al lago diventi realtà.

9° Pemayangtse - Phuntsoling
La giornata è dedicata al lungo trasferimento a Phuntsoling, il punto di ingresso in Bhutan. Passaggio di confine e sistemazione per il pernottamento. Se il tempo lo permette visita di Zangtopelri Lhakhang, situata nel cuore della città.

10° Phuntsoling - Thimpu
Partenza per Thimpu attraversando lo splendido paesaggio collinare. All’arrivo visita di Thimpu: la fortezza che ora ospita la scuole di Studi Buddhisti, Tashichho Dzong, sede del governo reale, e il Memorial Chorten con le statue delle divinità tantriche e le reliquie del terzo re.

11° Thimpu
Visita della scuola di Arti e Pittura Buddhisti, della Biblioteca Nazionale con la collezione di testi buddhisti antichi, dell’ospedale locale dove vengono applicate tecniche e terapie della medicina tradizionale, dei Musei della tessitura e delle arti locali e del Motithang mini zoo dove vedere l'animale nazionale del Bhutan, il raro "Takin".

12° Thimpu - Punakha
Partenza per il passo Dochu La, a 3140 metri, per raggiungere la vallata di Punakha, fra magnolie e rododendri che incorniciano villaggi e piccoli monasteri. Visita del monasterofortezza di Punakha, edificato nel 17° secolo, situato proprio sulla confluenza dei due fiumi Pho Chu e Mo Chu. Passeggiata nel coloratissimo mercato della cittadina che fu la sede invernale del governo del Bhutan fino a circa 60 anni fa, per il suo clima relativamente mite rispetto a Thimpu.

13° Punakha - Paro
Partenza per Paro seguendo la strada panoramica che collega le due località; lungo il percorso visita del monastero di Simthoka. Sistemazione a Paro, importante centro buddhista situata a circa 2200 metri; all’arrivo visita di Rimpung Dzong edificato nel 1646, e Ta Dzong, il museo nazionale ospitato in una antica torre di avvistamento.

14° Paro
Breve passeggiata a Taktsang, luogo di pellegrinaggio attorno alla grotta in cui il Guru Rimpoche usava meditare e dove la leggenda vuole sia giunto in groppa ad una tigre. Visita del Drukgyel Dzong costruito nel 1647 per commemorare la vittoria del regno del Bhutan su quello del Tibet durante la guerra del 1644.

15° Paro - destinazione successiva
Trasferimento in aeroporto o proseguimento per altra destinazione.

Hotel boutique in Buthan
In Bhutan le sistemazioni sono semplici e pulite, ma senza grandi pretese. é però possibile soggiornare in alcuni splendidi resort come l’esclusivo Uma Paro o il nuovissimo Taj Tashi a Thimpu che offrono anche opportunità di soggiorno abbinate a trattamenti e programmi benessere.



Stampa viaggio