Le proposte della settimana
Perù Express
7 giorni - 6 notti
da €1618
Lima / Cuzco / Machu Picchu / Lago Titicaca

Una settimana in Perù per conoscere le tradizioni e il folclore di una popolazione brillante. Troverete affascinanti reperti archeologici inca immersi in un'inquietante natura subtropicale. Avrete inoltre modo di visitare il Machu Picchu, sito stilato dall'UNESCO nella lista dei Patrimoni dell'umanità.

  dettagli
Tipo di viaggio:
individuale, partenze giornaliere

Il costo include:
  • Sistemazione in camera doppia con prime colazioni
  • Tutti i trasferimenti e i trasporti con automezzo privato
  • Trasferimento da Cuzco a Puno in autobus di linea (servizio collettivo)
  • Guida locale parlante italiano
  • Escursione al Lago Titicaca in barca collettiva (con altri passeggeri) ma con la propria guida privata
  • Treno Vistadome / Expedition : Poroy/ Machu Picchu / Poroy (secondo disponibilità)

    Pasti come indicato nel programma
  • Ingressi ai musei, rovine, chiese secondo l’ itinerario

    Voli internazionali e voli interni esclusi



  • 1° Lima
    Arrivo a destinazione e trasferimento privato in città. Resto della giornata per visitare la caotica ma vitale metropoli latinoamericana dal magnifico e fastoso centro coloniale.

    2° Lima - Cuzco
    Al mattino, trasferimento all’aeroporto per prendere il volo per Cusco. Nel pomeriggio, visita della città compreso il tempio di Koricancha, la Cattedrale e le rovine dei dintorni: la fortezza di Sacsayhuamán e Pucapucara, le rovine di Kenko e i bagni dell’ Inca in Tambomachay.

    3° Cuzco - Valle Sacra - Cuzco
    Escursione di tutta la giornata alla Valle Sacra dell’Urubamba per visitare il mercato di Pisac. Pranzo in ristorante. Si proseguirà verso Ollantaytambo per visitare la fortezza Inca meglio conservata di tutta la zona. Rientro a Cusco nel pomeriggio.

    4° Machu Picchu
    Trasferimento alla stazione e  trasferimento in treno ad Aguas Calientes da cui si prosegue in bus per 30’ circa. La meta odierna si trova a 2400 metri di quota, alla confluenza dei fiumi Urubamba e Vilcanote, e prende il nome dallo sperone di roccia sul quale è adagiata..è la leggendaria Machu Picchu, cittadella dal significato religioso e militare che emana un’atmosfera mistica ed irreale. Visita del sito accompagnati da una guida privata, pranzo  e nel pomeriggio rientro a Cusco per il pernottamento.

    5° Cuzco - Puno
    Trasferimento alla stazione dei bus e partenza per Puno. Una lunga giornata allietata da paesaggi di grande effetto nel passaggio dalle Ande all’altopiano. Lungo il tragitto pranzo in ristorante locale e brevi soste per visite ad alcuni isolati siti archeologici come Raqchi che ospita un grande tempio dedicato al dio Viracocha e Andahuaylillas, una chiesetta al cui interno si trovano magnifici affreschi. Arrivo in serata a Puno.

    6° Puno, escursione sul Lago Titicaca
    Escursione in barca sulle acque del Lago Titicaca. La visita tocca due dei complessi insulari più noti: le isole dei Taquile e degli Uros. I Taquile sono un popolo famoso per i finissimi tessuti e le curiose usanze sociali. Scalare a queste altitudini i seicento scalini che portano alla sommità dell’isola costa una certa fatica, tuttavia la vista del lago e delle montagne circostanti è davvero superba. Gli Uros sono gli abitanti delle islas flotantes o isolotti artificiali costruiti in giunco; un tempo pescatori, oggi vivono essenzialmente di turismo vendendo ai visitatori oggetti artigianali di buona fattura. 

    7° Puno - Lima
    Trasferimento all’aeroporto di Juliaca e volo per Lima.

     

     

     

    Siem Reap - I templi di Angkor
    4 giorni / 3 notti
    da € 460
    Siem Reap

    Un'affascinante tour di gruppo per assaporare la Cambogia tra i maestosi templi di Angkor Wat, Banteay Srei, Preah Khan e Bayon. Scegliete questa estensione, noi sapremo consigliarvi il viaggio da abbinare nel sud-est asiatico a voi più adatto!

      dettagli
    Tipo di viaggio:
    viaggio di gruppo con partenze garantite in date:
     23 Febbraio; 9 e 23 Marzo; 6 e 20 Aprile; 4 e 25 Maggio; 22 Giugno; 3, 17, 24 e 31 Agosto; 28 Settembre; 19 Ottobre; 2, 16 e 23 Novembre; 7 e 23 Dicembre; 4 Gennaio 2018.


    Il costo include:
  • Trasferimenti, visita ed escursioni come da programma in automezzo privato con autista e aria condizionata
  • Sistemazione in camera doppia con prima colazione
  • Pasti come da programma
  • Guide locali in italiano
  • Ingressi a siti e templi come da programma


  • 1° Siem Reap (cena)
    Arrivo all'aeroporto, trasferimento in albergo.

    2° Angkor Wat - Banteay Srei - Ta Prohm (pranzo, cena)
    In mattina visiterete il tempio di Banteay Srei dov’è custodito uno dei gioielli più straordinari dell'arte khmer. Costruito nel X secolo, questo piccolo tempio d'arenaria rosa, il cui nome significa “La cittadella delle donne", contiene capolavori di scultura ancora in buono stato di conservazione. André Malraux lo rese famoso all'inizio del XX secolo grazie al ritrovo di alcune teste di apsara che sono restituite alla comunità nel 1923. Durante il viaggio visiterete il tempio di Bantey Samre dove, secondo la leggenda, un contadino diventò Re: il re dei cetrioli dolci. Ammirerete le notevoli sculture di questo tempio classico, conservate con molta cura. Nel pomeriggio partirete alla scoperta del meraviglioso tempio di Angkor Wat, patrimonio mondiale dell' umanità. Con le sue torri slanciate e i suoi straordinari bassi rilievi, questo tempio e’ uno dei monumenti più straordinari mai concepiti dall’uomo. Fu costruito nel XII secolo (1112-1152) in onore di Vishnu.

    3° Preah Khan - Neak Pean - Thommanon - Chau Say Tevoda - Angkor Thom (pranzo, cena)
    La mattina, partenza in tuk-tuk per il Nord di Angkor. Comincerete con la visita al Tempio di Preah Khan, costruito da Jayavarman VII nel 1191 in onore di suo padre che viene rappresentato come il dio risparmiatore del Buddismo Mayahanista. Il tempio era in origine una vera e propria città e un luogo dedicato agli studi buddisti. Appartenente alla stessa epoca, Neak Pean, chiamato anche “Nagas intrecciato”, è l’ unica isola-tempio di Angkor. Si dice che rappresenti simbolicamente Anavatapta: il lago sacro e mitico dell'Himalaya, venerato in India per le proprietà curative delle sue acque. Il grande bacino centrale è collegato a quattro altri bacini più piccoli che rappresentano i quattro grandi fiumi della terra e i quattro punti cardinali. Ciascuno di loro possiede un gargoyle: il leone, il cavallo, l'elefante e l'uomo. La parte più interessante é costituita da una meravigliosa statua di Balaha, che rappresenta la leggenda del salvataggio di un gruppo di naufraghi. Proseguimento della visita di Angkor con i due bellissimi tempi di Thommanon e Chau Say Tevoda, del XII secolo, costruiti sotto il regno di Suryavarman II. Qui troverete delle sculture scolpite in onore di Shiva e di Vishnu e dei devatas di una grazia eccezionale (in particolare a Chau Say Tevoda). Nel pomeriggio, visita di Angkor Thom (grande città, un tempo capitale del regno di Jayavarman VII) cominciando con la barriera Sud e il famoso tempio di Bayon del XII e XIII secolo, dedicato al buddismo. Il tempio - considerato una riproduzione del Monte Meru sacro agli induisti - è composto da circa 54 torri quadrangolari raffiguranti 216 visi del Dio Avalokitesvara. Continuerete con la visita alla Terrazza degli elefanti - un’area di 350 metri a lato dell’imponente Piazza Reale, in passato luogo deputato alle cerimonie pubbliche - per finire con la Terrazza del re Lebbroso: costruita nel XII secolo, deve il suo nome al ritrovamento di una statua che ricordava l’immagine di un malato di lebbra. La giornata termina con la visita del Museo Nazionale di Angkor: 8 gallerie in oltre 20.000mq dedicati all’antica civiltà di Angkor. Manufatti, incisioni, reperti religiosi e testimonianze dell’eccezionale evoluzione sociale di una delle più antiche popolazioni mai esistite. Cena in ristorante con spettacolo di danze “Apsara”.

    4° Lago di Tonle Sap - Siem Reap (pranzo)
    Sveglia di prima mattina per dirigervi verso il villaggio galleggiante di Kompong Khleang che si trova a circa un’ora di strada da Siem Reap. Kompong Khleang è uno dei villaggi più impressionanti per l’altezza e la dimensione delle sue case su palafitta. Passeggiata a piedi nel villaggio per conoscere gli abitanti e ingresso in una casa dove abita una famiglia che alleva coccodrilli. In seguito, su un’imbarcazione locale, navigazione sui canali alla volta del grande lago i cui abitanti muovono le proprie case a seconda delle stagioni. Ritorno al villaggio e rientro a Siem Reap, tempo libero per una visita al vecchio mercato fino al trasferimento in aeroporto per il volo di ritorno.

    Alternativa per la stagione secca (da aprile fino a luglio): In mattinata trasferimento al porto di Chong Khneas dove vi imbarcherete a bordo di una barca locale per scoprire la vita degli abitanti sul lago. Ritorno a Siem Reap verso la fine della mattinata. Tempo libero per una visita al vecchio mercato fino all’ora di ritrovo per il trasferimento in aeroporto per il volo di ritorno.

    Viaggio di nozze: Botswana Lodge Safari + estensione isole Seychelles
    14 giorni / 13 notti
    prezzo su richiesta
    Johannesburg - in volo / Cascate Vittoria / Parco Nazionale Chobe / Moremi Game Reserve / Maun - in volo - Johannesburg / In volo - Mahè - In volo - Praslin

    Rendere la luna di miele un sogno indimenticabile? Questo è il pacchetto che fa per voi! Africa allo stato puro, pernottamenti in esclusivi e romantici campi tendati e lodge ubicati in aree remote e ricche di fauna. A seguire, possibilità di estensione mare alle Seychelles

      dettagli
    Tipo di viaggio:
    Viaggio individuale

    Il costo include:
  • Assistenza all' arrivo con guida parlante inglese
  • Trasferimenti in veicoli collettivi e dotati di aria condizionata
  • Sistemazione in camera doppia standard
  • Prime colazioni alle Cascate Vittoria; pensione completa al Parco Chobe e Delta dell' Okavango/Riserva Moremi
  • Accompagnatori,guide locali e rangers parlanti inglese
  • Trasferimenti in volo e via terra con autisti e piloti parlanti inglese
  • Escursioni, ingressi, Park Fees Cascate Vittoria e safari come indicato in programma
  • Tasse aeroportuali dei voli charter all' interno del programma (dal Parco Chobe al Delta dell' Okavango/Moremi e dal Delta dell' Okavango/Moremi a Maun)
  • Assistenza telefonica in italiano disponibile 7gg/24h
  • ESTENSIONE MARE: Assistenza e benvenuto all'arrivo a Mahé; trasferimenti aeroporto/hotel/aeroporto con autista parlante inglese; pernottamenti presso Le Domaine de la Reserve di Praslin con trattamento pasti indicato

    Voli internazionali e interni esclusi
     

  • 1° giorno:  Johannesburg - Cascate Vittoria
    Arrivo a Johannesburg, ritiro dei bagagli e proseguimento per le Cascate Vittoria. Le Cascate Vittoria sono uno dei grandi spettacoli offerti dalla natura e meritano di essere viste almeno una volta nella vita. Arrivo a destinazione e trasferimento in hotel.

    2° giorno: Cascate Vittoria
    Giornata a disposizione per le numerose attività a disposizione (opzionali e non incluse nel prezzo):
    - escursioni guidate alle cataratte
    - per gli amanti delle sensazioni estreme rafting sul fiume Zambesi e bunjee jumping dal Victoria Falls Bridge
    - safari (anche a dorso di elefante)
    - voli panoramici sulle cascate in elicottero o in ultraleggero
    - escursioni in canoa sullo Zambesi
    - romantiche crociere al tramonto

    3° giorno: Cascate Vittoria - Parco Nazionale Chobe
    Trasferimento stradale al vicino parco Chobe, una delle più importanti riserve dell’Africa Australe. Nel pomeriggio primo safari del parco che comprende una grande varietà di ambienti ed ecosistemi popolati da una straordinaria quantità di animali tra cui spiccano gli enormi branchi di elefanti. 2 pernottamenti in lodge con trattamento inclusivo delle pensione completa e di due safari al giorno.

    4° giorno: Parco Nazionale Chobe
    Giornata di attività nel parco che avrà il suo momento principe nel safari in barca al tramonto sul fiume Chobe, decisamente suggestivo.

    5° giorno: Chobe - Moremi Game Reserve, Delta dell’Okavango
    Trasferimento in auto a Kasane da dove a bordo di un aereo da turismo si raggiunge la Moremi Game Reserve, cuore del Delta dell’Okavango, un ecosistema unico al mondo e straripante di vita e per questo sottoposto a vincoli estremamente stringenti; permessi solo safari diurni in jeep ed in barca. 2 pernottamenti in campo tendato di lusso con trattamento inclusivo della pensione completa e di due safari al giorno.

    6° giorno: Moremi Game Reserve
    Intensa, indimenticabile, giornata di safari nella riserva Moremi avvistando i rappresentanti della fauna locale che qui annovera elefanti, bufali, giraffe, ippopotami, leoni, leopardi, ghepardi ed il sempre più raro licaone. Ai safari in jeep si accompagnano safari a bordo di barche a fondo piatto e dei mokoro, le tradizionali piroghe locali, che s’insinuano agilmente nel dedalo di canali ed isolette del Delta.

    7° giorno: Moremi - Maun - Johannesburg
    Ultimo safari del mattino prima del volo di trasferimento a Maun, hub del Botswana settentrionale da cui si potrà proseguire per Johannesburg con volo di linea. All' arrivo, trasferimento in bus-navetta gratuito per l' hotel situato nelle immediate vicinanze dell' aeroporto. Pernottamento.

    8° giorno: Johannesburg - In volo - Mahè - In volo - Praslin
    Dopo la prima colazione, trasferimento in bus-navetta gratuito per l' aeroporto e volo diretto a Mahè. Al vostro arrivo sarete accolti da una guida locale parlante inglese per il benvenuto alle isole Seychelles e la consegna dei documenti di viaggio in originale in lingua inglese. Proseguimento in volo per l'isola di Praslin e trasferimento collettivo per la splendida Domaine de La Reserve. Cena e pernottamento in camera superior.

    9°-13° giorno: Seychelles
    Intere giornate in mezza pensione presso l'hotel Domaine de La Reserve in camera superior.

    Promozione viaggio di nozze: -20% di sconto per la sposa.
    In omaggio agli sposi una bottiglia di vino all'arrivo e, durante il soggiorno, una cena a base di pesce con vino (dal lunedì al venerdì)


    14° giorno: Volo di rientro
    Trasferimento in aeroporto a Mahè e imbarco sul volo di rientro con arrivo il giorno successivo

    NOTA: I collegamenti aerei sono effettuati da piccoli aeromobili da turismo, dalla cabina non pressurizzata, che operano servizi regolari tra i vari campi. I voli non sono necessariamente diretti ma possono più soste in funzione delle necessità di spostamento di uomini e materiali. Chi desidera una maggiore comodità, anche sotto il profilo degli orari, potrà avvalersi di voli charter privati (quotazioni su richiesta, soggette alla disponibilità degli aeromobili). L’operatività delle piste di atterraggio dipende dalle condizioni meteo e climatiche, in particolare dal livello delle acque che se particolarmente elevato ne può comportare la chiusura ed il ricorso a modalità alternative di trasferimento. Il bagaglio dovrà essere contenuto in borse morbide e non dovrà superare i 20 chilogrammi di peso.

    Cape Town & la Garden Route
    9 giorni - 8 notti
    da € 691
    Cape Town / Hermanus / Knysna / Addo Elephant National Park

    Un pacchetto Fly&Drive realizzato per guidare lungo le strade meravigliose del Sudafrica. La Garden Route vi porterà in luoghi in cui la vegetazione e una enorme ecodiversità si uniscono alle numerose lagune e laghi disseminati lungo la costa. L'itinerario permetterà agli sportivi di svolgere le più svariate attività all'aperto (trekking, bunjee jumping, corsa sugli struzzi, immersioni...)

      dettagli
    Tipo di viaggio:
    individuale, partenze giornaliere

    Il costo include:
  • Assistenza all´arrivo
  • Noleggio auto
  • Sistemazione in camera doppia standard con prime colazioni; nei parchi nazionali solo pernottamento
  • Assistenza telefonica in italiano

     

  • 1° Cape Town
    Arrivo a Cape Town, ritiro dell'auto a noleggio e trasferimento autonomo per l'hotel. Resto della giornata a disposizione per visitare e conoscere la città.

    2° Cape Town
    Intera giornata a disposizione per visitare Cape Town. Quest'oggi è suggerito andare alla scoperta della Riserva del Capo di Buona Speranza, Boulder's Beach e dei Giardini Botanici Kirstenbosch.

    3° Cape Town
    Intera giornata da dedicare alla visita della città, in cui è raccomandata l'escursione ai celebri vigneti del Capo, oppure la visita di Robben Island e, se il tempo lo permette, la salita lungo la Table Mountain.

    4° Cape Town - Hermanus
    Si lascia Città del Capo percorrendo la strada costiera sul litorale atlantico (spettacolare il tratto detto Chapman’s Peak Drive). Prosecuzione per le grandi spiagge di Muizenberg, False Bay e la penisola di Pringle Bay fino a raggiungere Hermanus, pittoresca cittadina di pescatori famosa in quanto da Maggio a Novembre le balene svernano nella sua baia.

    5° Hermanus - Knysna
    Si prosegue lungo la costa per arrivare a Mossel Bay, passando dal punto più a sud del continente africano, Cape Agulhas. Situata a metà strada tra Cape Town e Port Elizabeth, Mossel Bay venne scoperta dal navigatore portoghese Bartolomeus Diaz mentre tentava di trovare un collegamento via mare tra l’Europa e l’India; segna l’inizio della scenica Garden Route con 24 chilometri di spiaggia con aree adibite alla balneazione, riserve naturali non malariche e campi da golf. I primi abitanti della cittadina furono i khoisan, che lasciarono la testimonianza del loro passaggio all’interno di una caverna nel nord della città attualmente visitabile. La presenza di un caratteristico porticciolo (il più piccolo porto commerciale del Sudafrica), la possibilità di godere viste spettacolari sulla baia e i numerosi edifici storici contribuiscono a creare un’atmosfera molto rilassante. Dalla regione del Western Cape ci si sposta verso quella dell’Eastern Cape: si estende dagli innevati picchi delle montagne della parte meridionale del Drakensberg dove è dislocato il Parco Kruger fino alle luminose foreste dello Tsitsikamma, fiancheggiando l’Oceano Indiano: non è una sorpresa se questa zona viene descritta come il luogo dai grandi contrasti. La sua diversità naturale non è seconda a nessuno: qui si trovano tutte le sette zone ecologiche presenti in Sudafrica e tutte e tre le biodiversità delle province del paese; ciò è ulteriormente rafforzato dagli 820 chilometri di costa selvaggia. Questo preannuncia un grande assortimento di fauna e di flora, compresi i "Big-Five", l’abbondanza di specie di uccelli, con centinaia di specie e una vita marina ricca e variegata, tra cui 27 specie di balene e delfini. Oltre a ciò, in questa zona è presente un ricco patrimonio storico-culturale, con le leggende dei re Xhosa, i primi coloni, i conflitti culturali e le battaglie di frontiera. Oltre all'aver dato i natali a Nelson Mandela, la regione è anche nota per il suo ruolo nell’aver fortemente appoggiato la lotta per la democrazia africana. Imperdibili le esperienze di visita della foresta Tsitsikamma, quella adrenalinica del bungee jumping dal ponte più alto del mondo. Pernottamento a Knysna.

    6° Knysna
    Knysna sorge a 72 chilometri dalla città di George e storicamente ha rappresentato un importante centro per il commercio di legname, avorio e oro. Oggi sono rinomati l'artigianato, la produzione della birra “a crudo” e la pesca delle ostriche: la Knysna Oyster Company, con sede a Thesen Island, dal 1949 rifornisce di ostriche i ristoranti della città. La graziosa località sorge principalmente sulla costa settentrionale di una grande laguna d'acqua calda, in cui sfocia il fiume Knysna. La bocca della laguna rivolta verso l'oceano è delimitata da due formazioni rocciose note come "Knysna Heads"; vicino alle "teste" si trovano altre interessanti formazioni geologiche, note come "Map Stones". Alle spalle della laguna, vi si trova la riserva naturale Featherbed: si tratta di un pezzo incontaminato di paradiso situato sul capo occidentale di Knysna ed è accessibile solo in traghetto. Al fine di proteggere lo splendore della bellezza naturale, l'accesso alla riserva è controllato, i numeri sono limitati e le visite sono permesse solo in compagnia di guide specializzate della Riserva. L’escursione che raccomandiamo dura 4 ore e parte tutti i giorni: si tratta di una meravigliosa passeggiata per tutte le età e a livelli diversi di preparazione sportiva; scarpe comode sono raccomandate e d’obbligo è la macchina fotografica.

    7° Knysna – Tsitsikamma – Addo Elephant National Park
    Si prosegue verso est verso lo Tsitsikamma National Park, una riserva marina e terrestre molto frequentata dagli escursionisti per i magnifici sentieri che si snodano lungo la costa selvaggia e nelle montagne all’interno coperte da una fitta foresta. Si arriva al Parco Addo nel pomeriggio e si effettua il primo safari in area non malarica.

    8° Addo Elephant National Park
    Intera giornata di safari all’interno del celebre Parco Nazionale. Questo parco si trova a nord di Port Elizabeth e protegge in modo particolare l’elefante, oltre al rinoceronte nero ed altri mammiferi. Il parco Addo Elephant propriamente detto copre una superficie complessiva di 1.480 chilometri quadrati, ricca di steppe e caratterizzata da un basso strato di vegetazione. Recentemente, al Parco sono state unite altre due riserve, il Woody Cape Nature Reserve ed una riserva marina che include St. Croix Island e Bird Island, ospitante la seconda più grande colonia di pinguini africani. L’insieme dell’Addo e di queste due riserve crea un’area di circa 3.600 chilometri quadrati e prende il nome di Greater Addo Elephant Nationak Park. Oggi è l’unico parco al mondo ad ospitare i cosiddetti “Big-Seven”: leone, elefante, rinoceronte, bufalo, leopardo, balena e squalo bianco. Le sole sistemazioni all’interno del Parco sono quelle del Rest Camp Addo.

    9° Addo Elephant National Park - Port Elizabeth - In volo
    Al termine del safari si prosegue per la vicina cittadina di Port Elizabeth, dove l’auto a noleggio verrà rilasciata per proseguire verso altre destinazioni del Sudafrica o dell’Oceano Indiano.

    Cape Route 62 & Garden Route
    La celebre Cape Route 62 è il percorso che si snoda dal Western all´Eastern Cape, passando attraverso Oudtshoorn, Langkloof, Port Elizabeth, ed offrendo la più corta e valida alternativa scenografica alla Garden Route. É un´area di paesaggi magnifci ed alte scogliere, ruscelli d´acqua cristallina e abbondanza di alberi e di flora indigene: tutto contribuisce a rendere Paarl, Wellington, il Breede River Valley, il Klein Karoo ed il Langkloof le località più particolari del Sudafrica grazie ai colori mutevoli delle montagne maestose, dei fiumi, dei vigneti e dei frutteti. La Cape Route 62 è il percorso più lungo del vino nel Western Cape e nel mondo intero: innovazione ed orgoglio, in combinazione con un clima mite e terreno fertile, garantiscono l´eccezionalità dei vini, offrendo un ampio ventaglio di opportunità: dalle visite alle cantine a quelle delle riserve naturali, all´incontro con l´arte tribale, ai tour culturali, ai musei e per i più avventurosi percorsi per escursioni ed arrampicate in montagna, itinerari in 4x4, canoa, equitazione, pesca e speleologia.

    Birmania Autentica
    10  giorni/9 notti
    da € 1193
    Yangon / Lago Inle / Pindaya / Mandalay / Bagan / Yangon

    Un viaggio di gruppo alla scoperta del più affascinante fra i paesi asiatici, fra templi e pagode, fra villaggi e etnie, navigando su laghi e fiumi maestosi

      dettagli
    Tipo di viaggio:
    viaggio in gruppo con partenze garantite in date:
    7 e 21 Febbraio;14 e 28 Marzo; 18 Luglio; 13 Agosto;19 Settembre; 17 Ottobre; 7 e 21 Novembre; 24 e 27 Dicembre


    Il costo include:
  • Voli domestici Yangon-Heho e Bagan- Yangon
  • Trasferimenti, visita ed escursioni come da programma in automezzo privato con autista e aria condizionata
  • Sistemazione in camera doppia con prima colazione
  • Pasti come da programma
  • Guide locali in italiano
  • Le attività e le escursioni come indicate nell'itinerario

     

  • 1° Yangon (cena)
    Benvenuti in Myanmar! L’ex capitale Yangon, conosciuta anche con il nome di Rangoon, è la città più grande del Myanmar e continua a essere il più importante centro commerciale del paese e punto d’arrivo della maggior parte dei suoi visitatori internazionali. Il passato coloniale e il patrimonio religioso fanno della città uno dei luoghi più affascinanti del sudest asiatico. All'arrivo in aeroporto, venite accolti calorosamente e trasferiti nel vostro hotel per il check-in. Nel pomeriggio dopo l'incontro con la guida iniziate con una passeggiata in Mahanbandola Street dove si trova la Chiesa Imanuel Battista costruita nel 1830, e continuate camminando attraverso piccole stradine con molti mercati e bancarelle. Attraversando la via Pasodan, avete l'opportunità di vedere molti negozi, l’imponente sede della Corte Suprema, della Compagnia dei trasporti fluviali e dell’autorità portuale del Myanmar, per poi arrivare sulla celebre Strand Road. Qui potrete ammirare il suggestivo Strand Hotel, scoprire la Dogana e il maestoso Palazzo di Giustizia. Continuando verso nord, attraverso la verdissima Bank Street, arriverete in Sule Pagoda Road, nota per le numerose cartomanti che qui hanno la loro postazione preferita. Non dimenticate di fare una pausa per fotografare la Pagoda Sule, simbolo del centro della città costruito più di 2.000 anni fa. Dopo il tramonto andrete alla scoperta di Chinatown, per ammirare il colorato tempio cinese Khen Hock Keong - dove le statue dei draghi sorvegliano gli ingressi fra dense nuvole d’incenso – e per curiosare tra le bancarelle nei pressi del tempio, ricche di tanti tipi di frutta, verdura e altri prodotti locali in un brulicante mix di colori, suoni e odori.

    2° Yangon - Heho - Lago Inle (pranzo)
    Trasferimento all'aeroporto di Yangon per il volo per Heho. Trasferimento da Heho al villaggio di NyaungShwe, ingresso al lago Inle (32 km – 1 ora di macchina): paesaggi bucolici fanno da sfondo al viaggio, allietato da una sosta per visitare una produzione locale di carta ed ombrelli Shan oltre alla visita al monastero di legno di Shweyanpyay - famoso per le sue incredibili sculture fatte dai monaci. Una volta arrivati sulle rive del lago, vi imbarcate a bordo d’una lancia motorizzata privata per raggiungere il vostro hotel sul Lago Inle. Navigate fra vari villaggi lacustri Intha, con l’opportunità di vedere i loro incredibili giardini galleggianti (fatti con humus, erbe, giacinti d’acqua e terra, ancorati al fondo del lago grazie a pali di bambù) ed ammirare lo stile unico dei pescatori locali, famosi per riuscire a remare con una sola gamba. Più tardi visita al Monastero di Nga Hpe Chaung e alla collezione di antiche rappresentazioni Shan di Buddha custodite all’interno. In passato questo tempio era noto per i suoi "gatti che saltano": oggi ci sono solo alcuni gatti randagi e non saltano più, ma le reliquie del Buddha fanno sì che la visita ne valga assolutamente la pena. Il tour continua con la Pagoda Phaung Daw Oo, il luogo più tranquillo del lago, con le sue rappresentazioni del Buddha finemente decorate in oro. Scoprite poi i mestieri e le produzioni artigianali tradizionali visitando il villaggio di Inpawkhone,dove vengono realizzati i famosi sigari birmani e pregiati tessuti di seta.

    3° Lago Inle - Indein (pranzo)
    Visita ai mercati attorno al lago Inle: si tratta di mercati itineranti - che seguono una rotazione di 5 giorni – dove le varie etnie Shan, Kayah, Pa-O, che popolano le colline circostanti si recano per vendere ed acquistare i prodotti locali. Giro in barca di circa un’ora attraverso un piccolo canale fino al villaggio di Indein, situato sulla riva occidentale del Lago Inle. Una piacevole passeggiata attraverso il villaggio prima di iniziare la salita fino alla cima della collina: un complesso di centinaia di stupa ricoperti di muschio vi accoglie in uno dei luoghi più suggestivi del lago.

    4° Lago Inle - Pindaya (pranzo)
    Partenza dal vostro hotel verso il villaggio di Khaung Daing, attraverso il lago. All’arrivo al piccolo molo, passeggiata per osservare le attività mattutine di questo luogo: in particolare Khaung Daing è famosa per la sua produzione di tofu e fagioli di tutti i tipi. Trasferimento a Pindaya, una tranquilla cittadina sulle rive del lago Botoloke. Non si possono non visitare le celebri grotte di Pindaya, un sito unico dove si trovano migliaia di raffigurazioni di Buddha. Il passo successivo è una passeggiata nel villaggio per passare del tempo con una famiglia locale che vi raccontarà delle piantagioni di tè e di come si coltiva. Pindaya è famosa per avere il miglior tè, la migliore insalata di foglie di tè ed i migliori prodotti a base di soia di tutto il Myanmar. Avete la possibilità di assaggiare del tè fresco infuso al momento, di osservare l’essiccazione dei cracker di soia, fare una passeggiata tra le piantagioni di tè e provare voi stessi a raccoglierne le foglie. I vari processi di lavorazioni  variano secondo il clima e la stagione; non é quindi sempre possibile visitare le piantagioni.

    5° Pindaya - Mandalay (pranzo)
    Si prosegue il viaggio alla volta di Mandalay: durante il tragitto attraverso le colline dello stato Shan, lungo una strada sinuosa, potete vedere l'aspetto più rurale e autentico della Birmania. Benvenuti a Mandalay! La seconda città più grande del Myanmar e una delle antiche capitali reali, un luogo senza tempo e seducente, spesso descritta nella letteratura come il luogo più significativo per rappresentarare la tradizione e l'autenticità asiatica. Eppure vi ritrovate in una città, situata sulle rive del fiume Irrawaddy, in piena espansione e vibrante: questa forte energia e le fiorenti attività commerciali, si fondono con il cuore culturale della Birmania, dove le tradizioni legate a religione, musica, danza e teatro sono ancora vivissime.

    6° Mandalay - Amarapura - Mandalay (pranzo)
    Si inizia con la visita della pagoda Mahamuni, con il suo veneratissimo Buddha interamente ricoperto da foglie d’oro depositate dai devoti nel corso dei secoli. Poi visita delle botteghe d’artigianato di Mandalay, famose per l’elevata qualità dei prodotti: sculture di legno, arazzi Kalaga, foglie d’oro. Non dimenticate di visitare il mercato di Jade, con la sua moltitudine di pietre preziose. Si prosegue alla volta della pagoda Kuthodaw, il più grande libro a cielo aperto al mondo: 729 lastre dove sono trascritti tutti gli insegnamenti della religione buddista. Visita dell’imponente monastero Shwenandaw (monastero d’oro), unica testimonianza rimasta del Palazzo Reale del XIX secolo e del monastero, celebre grazie alle sue sculture in legno. Prossima tappa, Amarapura, penultima capitale reale del Myanmar: Amarapura significa "città dell’immortalità", anche se il suo periodo come capitale fu relativamente breve. Iniziate la vostra visita dal monastero Mahagandayon, il luogo dove migliaia di giovani monaci vivono e rinomatissimo centro di studi monastici e religiosi. Proseguite poi a piedi o in autobus fino al leggendario Ponte U Bein, poco distante: il ponte fu costruito nel 1782, quando Amarapura era al centro degli interessi del Regno. Si estende su 1,2 km sul lago Taungthaman ed è il più grande ponte in teak del mondo. Godetevi appieno l'ineguagliabile atmosfera creata dalle luci del tramonto, quando i raggi di sole colorano l’acqua e tutto il paesaggio circostante.

    7° Mandalay - Bagan (pranzo)
    Al mattino esplorate la tipica vita sul fiume attraverso una piacevole passeggiata lungo il maestoso Irrawaddy. Visitate un mercato locale frutta e verdura esotica: ci sono pochi turisti che visitano questo luogo ed è quindi un’opportunità per raccogliere alcune impressioni uniche, al di fuori dai sentieri più battuti. Durante il tragitto di circa 5 ore avete modo di ammirare il caratteristico e affascinante paesaggio, prima di raggiungere Bagan nel tardo pomeriggio. La città è conosciuta come uno dei luoghi architettonici più belli dell’Asia; questa maestosa città che ha quasi le stesse dimensioni di Manhattan, con i suoi oltre 4.000 templi in mattoni rossi rappresenta una delle tappe imperdibili durante un viaggio in Birmania. Una assoluta delizia per gli occhi.

    8° Bagan (pranzo)
    OPZIONE: VOLO IN MONGOLFIERA
    La mattinata inizia con un giro in mongolfiera (40‘-50‘ ca) per sorvolare la distesa di Bagan. Potete osservare il sole sorgere dal fiume Irrawaddy e gli stupa dispiegarsi a perdita d’occhio attraverso l’immensa piana. Bagan è l’unico posto sulla Terra dove trovare questo tipo di spettacolo e provare queste emozioni.
    N.B. Disponibile solo da ottobre / novembre a marzo. In caso di cancellazione all'ultimo minuto a causa del maltempo l'intero pagamento verrà rimborsato.
    Visita al dinamico mercato di Nyaung Oo, qui gli abitanti si ritrovano per vendere prodotti freschi e prodotti della vita quotidiana. Comincia poi il tour della parte più antica di Bagan, la più vasta area archeologica di tutto il Myanmar. Visita alla famosa Pagoda Shwezigon, costruita dal re Anawrahta nei primi anni dell’XI secolo. Poi il Tempio di Ananda, considerato il gioiello di Bagan: costruito in stile ‘mon‘, Ananda ospita quattro distinte statue di Buddha che sembra cambino espressione a seconda dell’angolazione da cui le si osserva. Avete anche la possibilità di visitare il Tempio di Gu Byaukgyi, riccamente affrescato, il Tempio di Manuha, costruito nel 1059 ed il tempio di NanPaya, uno dei più vecchi della regione e celebrato per le meravigliose statue di Buddha. La prossima sosta è una buona occasione per conoscere bene la cultura locale: due botteghe che realizzano i prodotti per cui Bagan è celebre, ossia lacche e artigianato in legno, ammirando con sorpresa come i mastri artigiani utilizzano le tecniche tradizionali da generazioni per dar vita a oggetti bellissimi. Il tramonto è il momento per rilassarvi e godervi l'essenza di questa città: dal fiume Irrawaddy, ammirando le luci e i colori della giornata che volge al termine attraversando alcuni piccoli villaggi e sullo sfondo gli onnipresenti templi della piana di Bagan.

    9° Bagan - Yangon (pranzo)
    Trasferimento in aeroporto per il volo per Yangon. All’arrivo visita alla pagoda di Kyaukhtatgyi per vedere una statua di Buddha di ben 72 metri. Una breve sosta al Lago Reale: situato nel parco di Kandawgyi, è un luogo molto apprezzato dagli abitanti della città specialmente alle prime luci dell’alba e al tramonto. Dalla riva del lago, inoltre, si può ammirare il Palazzo di Karaweik, replica dell’antico galeone reale. Nessun viaggio in Myanmar può essere considerato completo senza la visita della leggendaria Pagoda Shwedagon, il più grande sito religioso del Paese nonché simbolo del Myanmar. Iniziate il vostro tour utilizzando le scale situate a Est del tempio, ai suoi piedi si trovano molti negozi di articoli religiosi. Qui trovate vestiti, ciotole utilizzate dai monaci per fare l’elemosina, incenso e molti altri oggetti unici legati alla religione buddista. La Pagoda Shwedagon è considerata il più importante sito religioso in Myanmar, e i visitatori ne conserveranno un ricordo eterno.

    10° Yangon
    Purtroppo è arrivato il momento di dire addio a uno dei paesi più affasicnanti al mondo. A seconda degli orari dei voli, avete la possibilità di curiosare tra le stradine del mercato di Bogyoke, meglio conosciuto come ‘mercato di Scott’, passeggiare tra le bancarelle di prodotti artigianali e fare gli ultimi acquisti prima della partenza. Trasferimento all'aeroporto internazionale per il volo di ritorno.