News
Everest, Nepal
Dopo il terremoto del 2015, la montagna più alta del mondo si è abbassata di circa un metro

Il governo del Nepal ha comunicato che si intende mandare una spedizione sulla vetta all’Everest, per misurare di nuovo l’altezza della montagna più alta del mondo. La nuova misurazione si rende necessaria, dopo le due forti scosse di terremoto del 25 aprile .....

  continua

...e del 12 maggio 2015 (rispettivamente di magnitudo 7.8 e 7.3) che provocarono più di 8 mila vittime in Nepal. Secondo alcune misurazioni satellitari, infatti, la zona a nord della faglia si sarebbe abbassata di circa un metro.
Alcuni anni fa era sorta una controversia sulla misurazione dell’esatta altezza: deve essere compreso anche lo strato di neve e ghiaccio sommitale che varia di anno in anno, oppure no? Inoltre, come tutta l’Himalaya, anche l’Everest è sottoposto alle forze geologiche dell’India che preme verso nord facendo innalzare la catena montuosa, forza però contrastata in parte dallo smantellamento dovuto alle forze erosive. Il problema a questo punto è mettere a punto la metodologia della misurazione….

In Nepal e Tibet con ClupViaggi

 

La biodiversità del Madagascar  
L’isola che conserva la memoria del mondo

Il Madagascar circa 160 ( o forse 140) milioni di anni fa si separò dall’Africa diventando un'isola. Questa situazione dovuta ai movimenti tettonici che interessarono tutto il pianeta creò un ambiente “protetto” dove si è potuta sviluppare e conservare una biodiversit&.....

  continua

...agrave; unica ed eccezionale.
La fauna è molto ricca e diversificata: ad esempio, tutte le specie di lemuri esistenti vivono in Madagascar o nelle isole vicine, le specie note di camaleonti sono oltre 70, di rane oltre 250 e sono molto numerose le specie di tartarughe e di gechi.
La vegetazione è altrettanto varia, con oltre 10.000 specie: dai muschi alle latifoglie, dalle palme alle orchidee, dalle felci ai bambù. Per non parlare ovviamente delle coltivazioni: l’isola è famosa per le spezie, esportate in tutto il mondo, come l’ylang ylang usato nella produzione dei profumi.

In questo paradiso naturalistico, anche il mare offre sorprese, come il passaggio delle balene nei mesi autunnali, nei pressi di Nosy Iranja e di Nosy Boraha, più nota come Île Sainte-Marie. E sui fondali, con una semplice maschera con boccaglio, si possono vedere banchi di pesci multicolori.

In Madagascar con ClupViaggi

 

Sri Lanka
Pinnawela Elephant Orphange

Questo ricovero per elefanti è nato 42 anni fa, con cinque piccoli elefanti abbandonati, che non sarebbero potuti sopravvivere. Le cure e l’assistenza di cui hanno goduto Vijaya, Neela, Kadira, Mathlee e Kumari sono state poi offerte da veterinari e volontari anche ad animali adulti, vittime di mal.....

  continua

...trattamenti. Questo luogo è ormai diventato una meta certa per moltissimi viaggiatori: sono previsti workshop e iniziative per gli amanti dei grandi mammiferi, ma è anche possibile collaborare alle attività del centro.

 

Viaggio di gruppo con ClupViaggi

 

Yangon, Myanmar
Festival delle luci, ottobre 2017 

Il Thadingyut Festival o Festival delle luci è una delle principali celebrazioni buddhiste del paese, e si svolge nel periodo del plenilunio del mese di ottobre. Si festeggia l’anniversario del ritorno di Buddha dal cielo.Le luci danno il benvenuto al Buddha, che t.....

  continua

...orna dopo il periodo passato in cielo per ringraziare la madre, morta dopo il parto e rinata.

 

Durante la festa i giovani ringraziano i genitori, gli anziani della famiglia, i maestri, offrendo loro frutti e piccoli doni, e accendendo lumini e candele, che vengono poi portate nelle strade. E’ anche il momento per chiedere perdono per azioni che possono averli offesi, e per augurare loro giornate serene.

A Yangon, tutta la città è in festa, le case e le vie sono illuminate e lungo le strade si possono assaggiare i cibi tipici, molti dei quali sono preparati solo per queste giornate. Sono molte le occasioni per assistere e musica dal vivo, danze e spettacoli. Negozi e bancarelle sono aperti per vendere merci di ogni tipo.

 

ClupViaggi, in occasione di questa festa tradizionale, organizza un viaggio di gruppo, per un numero limitato di persone. Si svolge in ottobre, per poter assistere ad un’altra festa tradizionale, il Festival  della Pagoda Phaung Daw Oo sul Lago Inle.

 

In Myanmar per la festa delle luci e della pagoda Phaung Daw Oo, con ClupViaggi

 

Malt Whisky Trail
Natura, cultura, narrazioni intorno al whisky scozzese

 

Un viaggio in Scozia, in particolare  nello Speyside, è l’occasione per visitare distillerie attive di fama mondiale, distillerie storiche e l'affascinante Speyside Cooperage. Nello Speyside hanno infatti sede più della metà delle distillerie.....

  continua

... di whisky di malto scozzesi e quindi è il luogo ideale per approfondire questa antica arte.

 

Tra le mete si segnala:

> Glenlivet Distillery a Banffshire. L'ingresso è gratuito e la visita guidata vi offre una panoramica dell'interessante storia di questo spettacolare single malt, prima di concludersi con un assaggio;
> Cardhu Distillery, verso Knockando, unica distilleria di whisky di malto creata da una donna;
> Glenfiddich Distillery di Dufftown, attiva dal giorno di Natale del 1887. Si può prenotare un posto per il Pioneer Tour di mezza giornata, durante il quale si  può imbottigliare il proprio Glenfiddich direttamente dalla botte e apprezzare una masterclass di degustazione gustativa e olfattiva;
> A Rothes si può visitare la distilleria Glen Grant, che prende il nome dai suoi proprietari fondatori. Da non perdere il giardino vittoriano della distilleria;
> A Keith Strathisla Distillery merita una visita, perché è la più antica distilleria in attività delle Highlands, dal 1786;
> Speyside Cooperage dal 1947 produce botti di rovere, utilizzando metodi e strumenti tradizionali; è l'unico centro di produzione delle botti ancora attivo nel Regno Unito Durante la visita si può assistere alla lavorazione delle botti, fondamentali nel processo di produzione del whisky scozzese.

 

In Scozia con ClupViaggi

 

Viaggi e arte
Per gli amici di ClupViaggi, riprendono le visite guidate ai luoghi d’arte

Leonardo Da Vinci e Michelangelo, la Cappella Portinari e la Cappella di Teodolinda, Milano e Monza: riprendono anche quest'anno le visite guidate ai luoghi d'arte, dopo il successo del 2016.

 

18 marzo 2017-Sant’Eustorgio, Cappella Portinari e San Lorenzo, a Milan.....

  continua

...o
Visita alle due chiese del corso di Porta Ticinese a Milano: Sant’Eustorgio,  fondata in epoca paleocristiana ma ricostruita in epoca romanica, con la Cappella Portinari affrescata da Vincenzo Foppa nella seconda metà del Quattrocento; San Lorenzo, un edificio a pianta centrale sempre di epoca paleocristiana e i suoi  mosaici.


20 maggio 2017 - Cappella di Teodolinda, a Monza
La cappella di Teodolinda si trova nel duomo di Monza, a sinistra dell'abside centrale. In un'apposita teca nell'altare è conservata la corona ferrea, la corona degli imperatori. La cappella è decorata con il ciclo di affreschi degli Zavattari, famiglia di pittori con bottega a Milano, il maggior esempio di ciclo pittorico dell'epoca tardo gotica lombarda.


10 giugno 2017- Il Cenacolo e S. Maria delle Grazie, a Milano
La basilica è punto di riferimento obbligatorio dell'architettura milanese, legata al nome di Leonardo da Vinci e a Donato Bramante. Nel refettorio dell'antico convento domenicano è possibile ammirare “L’Ultima Cena”, iniziata nel 1495 e terminata nel 1498.    (data da confermare)


7 ottobre 2017  - Castello Sforzesco, Pietà Rondanini e Strada Segreta, a Milano
La strada coperta e le sue diramazioni, collocate nella parete esterna (controscarpa) del fossato intorno al Castello, servivano per lo spostamento dei soldati dalla fortezza alla Ghirlanda. Questa strada, restaurata e attualmente percorribile nel tratto sopravvissuto alle demolizioni di fine Ottocento, fu realizzata in mattoni, con un soffitto voltato alto 2.80 metri, ed è illuminata da un centinaio di finestrelle affacciate sul fossato, dalle quali potevano sparare i tiratori scelti. Il Museo della Pietà Rondanini, allestito nell’Ospedale Spagnolo del Castello Sforzesco è stato aperto nel 2015, per dare una migliore collocazione  al capolavoro e ultima opera di Michelangelo Buonarroti. (data da confermare)

Info: in agenzia